tende da giardino

Tende da giardino: tipologie e caratteristiche

L’articolo precedente ha fatto chiarezza sulle differenze tra le tende a caduta e quelle a bracci, facendoci scoprire in che modo sia possibile sfruttare al meglio le potenzialità di balconi e terrazzini.
In questo articolo ci soffermeremo, invece, sulle tende che consentono di valorizzare il nostro giardino o terrazzo, donandoci privacy e discrezione, fondamentali per  godere appieno degli spazi.

Cosa voglio ottenere dal mio giardino? Come voglio sfruttarlo? È dalla risposta a queste due semplici domande che sarà possibile fare la scelta giusta.

Se il tuo obiettivo è quello di  ottenere uno spazio all’aperto protetto dai raggi solari o dall’umidità serale, stai leggendo l’articolo che fa al caso tuo, se invece vuoi creare una vera e propria stanza all’aperto dovrai pazientare ancora una settimana.

Diversi sono i modelli che il mercato ci propone. Di seguito parleremo di tutti quelli che prevedono un ancoraggio al terreno.

Le tende da giardino riescono a coprire ampi spazi e si caratterizzano per la discesa in avanti del telo che, così, ci preserva maggiormente dal sole, dal vento modesto e da occhi indiscreti, regalandoci serate di relax, da soli o in compagnia.
La Tendamania offre come modelli per questa categoria due varianti: Giardino standard  e Giardino S 93.
La differenza tra i due modelli è data dalla struttura più o meno importante che consente di coprire spazi più o meno grandi.
Ambedue i sistemi possono essere corredati da un cassonetto di protezione del tessuto che lo preserva nel tempo.
La movimentazione standard è ad argano, ma si potrà scegliere anche tra quella a molla o con moderni motoriduttori.


Un’altra tipologia sono le tende “ad impacchettamento”.
Inspirandosi alle antiche tende marinare, l’azienda ha progettato queste tende che si distinguono per la caratteristica forma ad onda del telo.
Avvalendosi di robuste guide in alluminio, il telo può essere steso o impacchettato.
Grazie alla sua struttura modulabile, la Paillera, riesce ad adattarsi al meglio ad ogni contesto architettonico, garantendo un tocco di eleganza.
Può essere sia autoportante che addossata ad una parete e la movimentazione è a corda.
Il modello Baia riproduce il classico pergolato in legno con montanti e traverse, impreziosito da capitelli, tutto interamente in alluminio, verniciato con polveri epossidiche.
Il modello Vietri invece ha una forma più moderna, dalle linee essenziali.


La Tendamania offre per la copertura dei terrazzi altri due sistemi:

  • Giotto Plus
  • Zipp Tens Plus

Questi sono sistemi motorizzati che avvolgendo il tessuto su di un rullo fanno sì che, ed ecco la loro particolarità, questo sia costantemente tenuto in tensione, tramite un sofisticato sistema di traino. Entrambe sono complete di cassonetto di protezione.
La differenza tra le due tende è che in una il telo è trattenuto anche lateralmente all’interno delle guide (Zipp TPlus) mentre nell’altro il telo è libero.


Per chi non preferisce una struttura ancorata al terreno, la scelta può ricadere su alcune tende a bracci che permettono di raggiungere notevoli dimensioni, fino a cm 500 si sporgenza.
Fondamentale in questi casi è l’idoneità della parete, su cui andiamo ad ancorarci, nel sopportare le notevoli sollecitazioni che questo tipo di tende presenta.
I modelli che troviamo nella gamma La Tendamania sono Ischia e Procida di cui abbiamo parlato nell’articolo precedente, e la maxi Doppia Barra.
Quest’ultima è una tenda a bracci con una struttura molto imponente, che permette di arrivare a coprire spazi fino a 500 cm di sporgenza e larghezze fino a 10,00 mt.
Per movimentare questa tipologia di tenda sono necessari motoriduttori, a cui si possono abbinare i più moderni sistemi di automatismo come anemometri o crepuscolari.
Grazie al progresso tecnologico sarà possibile, inoltre, utilizzare apposite app che consentiranno di azionare le tende dai vari dispositivi.
Di quanto la tecnologia sia ormai parte integrante del nostro settore, ne parleremo nei prossimi articoli…



ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO